Kopaonik

Noto anche come la Montagna d’argento, Kopaonik è il massiccio montuoso più grande della Serbia con una lunghezza di circa 75 km, raggiungendo nella parte centrale una larghezza di circa 40 km. Dista 260 km da Belgrado. Una sua parte è la zona protetta denominata il Parco nazionale di Kopaonik, composto da diverse entità naturali protette, dove è situato anche il più grande centro sciistico della Serbia.

La vetta più alta della montagna è la Cima di Pančić con 2.017 metri, sulla quale è situato il mausoleo del famoso naturalista serbo di cui porta il nome. L’intero massiccio ha preso il nome delle sue grandi risorse minerarie che venivano sfruttate a partire dal Medioevo, e nella sua area più ampia si trova una serie di monumenti storico-culturali dal periodo dal XII al XV secolo.

Grazie allo sviluppato centro turistico con moderni alberghi e strutture di accompagnamento, Kopaonik rappresenta una delle destinazioni turistiche serbe più popolari. Gli inverni sono freddi con la neve, e le estati sono calde e soleggiate. Nevica circa 159 giorni all’anno, da novembre a maggio, e le passeggiate per la montagna di Kopaonik sono piacevoli sia d’estate che d’inverno.

Il turismo sportivo sul Kopaonik è particolarmente presente nella zona di Kopaonik denominata Brzeće, un paese situato a 1100 m s.l.m., ovvero all’altezza ideale per le preparazioni sportive.